Roma, (askanews) - Più di 6mila agricoltori e allevatori hanno protestato ad Atene contro l'aumento delle imposte, decise recentemente dal governo dietro pressione dei creditori Unione europea e Fondo Monetario Internazionale."Le misure di austerità che tentano di mettere in pratica attraverso le imposte - dice questo agricoltore - rappresentano la sentenza di morte del settore agricolo"."Gli agricoltori anziani sopravvivono a mala pena. E non c'è futuro per i giovani agricoltori", gli fa eco quest'altro signore.Attimi di tensione quando i manifestanti hanno cercato di forzare il blocco di sicurezza per entrare nel cuore del Parlamento; la polizia ha risposto lanciando gas lacrimogeni.Per protestare contro le misure di austerità del governo greco, sono arrivati da tutte le zone della Grecia; in 3mila da Creta, grande centro di produzione ortofrutticola, e oltre un migliaio dal nord della Grecia.