Cittadina bengalese aveva sorta di scuola a casa