Modena, (TMNews) - Le acque dei fiumi Secchia e Panaro sono arrivate alle porte della città di Modena. Il benzinaio di Villavara, a cinque chilometri dal capoluogo, è allagato e l'acqua tracimata, che ha già riempito i campi, si riversa sulla strada dove è sospesa la circolazione al vecchio ponte di Navicello.Dalla parte opposta della città, lungo il Canaletto dove si è aperta la falla sull'argine del Secchia, la situazione è a rischio anche se il livello della piena è sceso a 7,96 metri. Il Secchia alle porte di Modena si sta quindi gradualmente abbassando, all'altezza di Ponte Alto è stato riaperto al traffico.