Palermo (askanews) - Anche la Sicilia, come gran parte del resto d'Italia, ha vissuto in queste ultime 48 ore l'ultimo colpo di coda dell'inverno, con piogge intense su tutta la regione, forte vento e mare mosso. Il maltempo ha causato parecchi disagi, sopratto in provincia di Palermo. Nei comuni dell'entroterra e delle Madonie, la pioggia ha causato numerosi allagamenti, nonché la caduta di qualche grosso albero. Nel capoluogo siciliano si sono di nuovo allagati i sottopassi di viale Regione Siciliana e via Belgio, creando una lunga fila d'auto. Traffico in tilt anche nella zona di via Messina Marine dove si è aperta una voragine di circa dieci metri per un metro di profondità.Isolata Ustica, con il traghetto e gli aliscafi rimasti fermi in banchina per due giorni consecutivi. Sui rilievi oltre gli 800 metri la neve è caduta consistente. Per sabato e domenica il tempo rimarrà contrassegnato da una moderata instabilità e da temperature ancora basse.