Nowshera (askanews) - Almeno un centinaio le persone che hanno perso la vita in Pakistan in seguito alle violente inondazioni dovute alle piogge monsoniche dei giorni scorsi. Le autorità per la gestione dei disastri nazionali hanno riferito di almeno 700mila persone colpite dagli effetti del maltempo.Nel distretto di Nowshera, nella provincia di Khyber-Pakhtunkwa, una delle più colpite dalla inondazioni, almeno 300 famiglie sono state costrette ad abbandonare le proprie abitazioni per l'eseondazione del fiume Kabul.(Immagini Afp)