Milano (askanews) - Il giorno dopo la pesante ondata di maltempo che ha colpito Milano e la Lombardia i disagi riguardano soprattutto i pendolari e la circolazione ferroviaria. Nelle stazioni milanesi si registrano pesanti ritardi sulle linee che collegano il capoluogo a Brescia, e anche molte cancellazioni di treni su tratte suburbane ad alta frequentazione come quelle da Varese e Novara. In molte stazioni della provincia i viaggiatori hanno vissuto una mattinata di passione, prendendo letteralmente d assalto i pochi treni che effettivamente circolavano, in molti casi senza riuscire a salire sui convogli.Le forti piogge avevano già messo in grave difficoltà il traffico automobilistico a Milano, con un grande ingorgo intorno al quartiere Isola e automobilisti in coda a lungo nelle ore del rientro dal lavoro. Le strade della città, in molte zone, si erano trasformate in vere e proprie vie d acqua, con i conseguenti rischi e disagi per le auto e i mezzi pubblici in transito.