Roma, (TMNews) - Malika Ayane diventa testimonial di Oxfam Italia, organizzazione non governativa impegnata nella lotta alla povertà e all'ingiustizia, e visita il Marocco alla scoperta dei progetti e delle attività della Ong nel paese africano.In queste terre Oxfam opera per sostenere lo sviluppo economico locale promuovendo le produzioni agricole e artigianali tradizionali, rafforzando soprattutto le capacità delle donne e salvaguardando la biodiversità. Malika Ayane, di padre marocchino, torna così nella sua terra d'origine dove ha incontrato le donne della cooperativa Tighadouine. Malika a Baknou ha inoltre visto il presidente di una associazione di tessitura Kounouz. Il suo sogno, che Oxfam aiuterà a realizzare, è avere un pulmino per recarsi al mercato e vendere i coloratissimi tappeti tessuti dalle donne locali.In Marocco Oxfam Italia appoggia anche le coltivatrici di finocchio selvatico a Gourrama, i produttori di mandorle di Amellagou, e le donne dell'area rurale della regione di Mekness-Tafilalt nell'estrazione di olii essenziali a partire da piante aromatiche e medicinali.