New York, (TMNews) - "Chiediamo ai leader di tutto il mondo di cambiare le proprie politiche strategiche a favore di pace e prosperità". L'attivista pachistana Malala Yousafzai, scampata alla morte dopo un attacco dei talebani, si rivolge con queste parole durante l'intervento all'Onu, nel giorno del suo 16esimo compleanno. "Noi vogliamo scuole per tutti i bambini" chiede la ragazza, che parla di libri e penne come "armi" per cambiare il mondo.