Roma, (TMNews) - "Non commento mai il lavoro della magistratura, soprattutto perchè non ci troviamo di fronte a una sentenza definitiva. Siamo di fronte a un atto molto severo che certamente se è stato compiuto sarà severamente motivato, ne sono certo". Lo ha detto il Sindaco di Roma, Ignazio Marino, commentando gli arresti di sette persone nell'inchiesta rifiuti del Lazio."Quello che abbiamo detto in campagna elettorale e quello che stiamo cercando di fare - ha sottolineato il Sindaco - è rendere il Comune una casa di vetro, trasparente e ci stiamo comportando in un modo che mette legalità e trasparenza al primo posto della nostra azione. La magistratura deve compiere il proprio lavoro importante; è un potere per fortuna autonomo. Piena soddisfazione di aver chiuso la discarica di Malagrotta che sarebbe ancora una ferita aperta per la città e nel nostro continente, pericolosa per la salutee certamente causa di gravissime multe e sanzioni da parte dell'Ue. Questo è chiuso per sempre".