Rho (askanews) - Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha escluso di potersi candidare alla poltrona di sindaco di Roma. "Le persone serie quando prendono un impegno lo devono mantenere. Io ho preso un impegno nei confronti del mio mondo. Roma è Roma, ma il mio mondo sono 30 milioni di praticanti e 10 milioni di tesserati: di completare questo mandato e soprattutto ricandidarmi per il prossimo per la candidatura alle Olimpiadi. Il problema non si pone, assolutamente" ha detto a margine di un convegno a Expo 2015.