Roma, (askanews) - La Regione Lazio scende in campo per combattere le infiltrazioni mafiose nel territorio laziale. Lo fa con un rapporto, intitolato "Le Mafie nel Lazio", presentato dal governatore Nicola Zingaretti, secondo cui il documento non presenta dati nuovi ma indica l'intenzione di reagire, prevenire e reprimere la mafia nel territorio."E' un dato inquietante. È bene che questi dati emergano perchè purtroppo per troppi anni è prevalsa una paura nel guardare questo mostro in faccia".La lotta alle mafie, per Zingaretti, riguarda tutti. "Ora bisogna reagire a tutti i livelli e soprattutto avere chiaro che non bisogna delegare a nessuno questo impegno: tutti possono fare qualcosa, i politici, gli imprenditori, cittadini, procuratori. Noi riteniamo importante che sia stata una istituzione come la Regione ad aver prodotto questo rapporto, che non aggiunge molto rispetto a cose che già ci sapevano ma le mette a sistema".