Palermo, 8 mar. (askanews) - Un latitante è stato arrestato a Catania nell'ambito di una inchiesta su mafia e traffico di droga. Si tratta di Arnaldo Santoro, 39 anni, fermato dalla squadra mobile perché coinvolto, insieme ad altre 6 persone, nell'inchiesta "Kiss". L'accusa è traffico, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, nonché l'aggravante mafiosa per aver favorito l'attività del clan Santapaola-Ercolano.L'operazione, avviata nel mese di maggio 2014, portò al sequestro di 260 kg di marijuana. Dalle indagini è emerso come la "piazza di spaccio" fosse riconducibile alle attività criminali della famiglia "Nizza", appartenente al clan mafioso Santapaola - Ercolano. Promotore di questa organizzazione era proprio Santoro.La mattina del 12 gennaio scorso, Santoro si è reso irreperibile alla cattura. Dopo un'articolata indagine gli uomini della Sezione Criminalità Organizzata hanno scoperto che il latitante aveva trovato rifugio in una villetta a Siracusa. Da qui l'irruzione e l'arresto dell'uomo che aveva tentato invano la fuga.