Roma (askanews) - "La sai la metafora? La mucca deve mangiare?". Così Salvatore Buzzi ripete nelle intercettazioni alla base del secondo capitolo dell'inchiesta Mafia Capitale che ha portato all'arresto di altre 44 persone.Secondo la ricostruzione del Gip Flavia Costantini, uno dei maggiori protagonisti della vicenda giudiziaria e presidente della Cooperativa 29 Giugno, viene contattato da un collaboratore dell'allora presidente del Consiglio Comunale Mirko Coratti per chiedergli un'assunzione di favore presso la sua struttura. E Buzzi allora ricorda che "la mucca deve mangiare", ricevendo come risposta: "Ahò. Questa metafora io glielo dico sempre al mio amico, mi dice: 'non mi rompere il c.... perché se questa è la metafora lui ha già, già fatto, quindi non mi rompere...'".