Il papa: segno di speranza, continueremo a chiamarla madre