Roma, (askanews) - Madre Teresa di Calcutta sarà santa; verrà elevata agli onori degli altari il 4 settembre, in una cerimonia nella Basilica di San Pietro, durante il Giubileo della Misericordia, e non a Calcutta come sperava la chiesa cattolica indiana. E' stato il Papa a ratificare il riconoscimento del miracolo attribuito a Madre Teresa, disponendo di promulgare il decreto.Il miracolo si riferisce a un episodio avvenuto il 9 dicembre del 2008 e riguarda un uomo, oggi 42enne, ridotto in fin di vita da "ascessi multipli cerebrali con idrocefalo ostruttivo" e guarito inspiegabilmente secondo la medicina.La canonizzazione avviene a 19 anni dalla morte della suora missionaria, che amava definirsi 'la matita di Dio', al servizio dei più poveri nelle baraccopoli di Calcutta.Madre Teresa, originaria di Skopje e fondatrice della congregazione religiosa delle Missionarie della carità, morì nel 1997 a 87 anni. Nel 1979 ricevette il Premio Nobel per la Pace. Fu proclamata da Papa Giovanni Paolo II beata nel 2003.