Bari, 4 marzo – Il ministro della semplificazione e della Pa Marianna Madia, ospite alla seconda tappa del Viaggio nell'Italia che innova del Sole 24 Ore, traccia le prossime tappe sull'agenda dell'innovazione amministrativa. “Il prossimo appuntamento è fissato per l'8 di marzo, con il via alla distribuzione dei Pin unici ai cittadini: una rivoluzione nei rapporti tra cittadini e impresa. Poi si tratterà di portare a compimento la legge 124, anche se ci vorranno alcuni mesi”. Le resistenze sulle strada delle riforme? Madia, più che altro, ritiene urgente un “cambio concettuale” nella visione della Pa: “Non deve essere pensata come a un'insieme di isole, ma come a un corpo unico con risposte e regole certe. Perché è quello che chiedono i cittadini e le imprese”.