Roma, (askanews) - Il Jobs act è in realtà un "Licenziact", una legge centrata esclusivamente sulla libertà di licenziamento concessa alle imprese. E' la denuncia del Movimento 5 stelle, la forza politica guidata da Beppe Grillo, che ha convocato una conferenza stampa alla Camera per denunciare le conseguenze del provvedimento governativo all'esame dell'aula di Montecitorio. Il capogruppo al Senato Alberto Airola e i deputati Claudio Cominardi e Tiziana Ciprini si sono anche bendati, per protestare contro una legge che, ha spiegato quest'ultima, "rimane una delega in bianco" che i deputati del Pd "hanno votato al buio, affidandosi a un cane-guida".