Milano (TMNews) - Il referendum sulle quote di immigrati in Svizzera "è la pancia del Paese, ma un governo deve seguire la responsabilità". Lo ha affermato Maurizio Lupi, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, commentando l'esito della consultazione. "Sono molto preoccupato perché oggi più che mai l'Europa compete e la libera circolazione deve rimanere tale - ha proseguito Lupi, a margine della Mobility Conference - se siamo in Europa la competizione deve essere uguale per tutti, se invece la Svizzera ritiene che la competizione deve essere diversa allora dobbiamo ragionare anche noi. Oggi la Svizzera fa competizione sul nostro sistema delle imprese o c'è strategia comune o l'Italia dovrà rispondere adeguatamente".