Milano (askanews) - Per il capolista di Milano popolare alle prossime elezioni comunali, l'ex ministro Maurizio Lupi, la "vera sfida" nella città è quella della riqualificazione delle periferie. Lo ha detto durante la presentazione delle proposte in materia di sicurezza alla presenza del ministro dell'Interno e leader di Area popolare, Angelino Alfano, e del consigliere comunale uscente Carmine Abagnale. "C'è il tema di più uomini in strada, la nostra proposta è quella di un coordinamento tra forze di polizia e i nostri vigili che dovranno tornare a presidiare i quartieri, ma ancora di più pensiamo che la scommessa sia la riqualificazione delle periferie che sono ormai abbandonate e degradate"."Dove c'è una periferia degradata e abbandonata - ha proseguito Lupi - c'è un primo nucleo di potenziale criminalità e disagio, basta vedere cosa è successo a Parigi o a Bruxelles. Milano non è in questa situazione, ma dobbiamo stare molto attenti che non si corra questo rischio".Tra le proposte della lista c'è quello di creare una task force tra Comune, polizia e volontari per la prevenzione del crimine nei nove municipi della città. Un progetto che coinvolgerebbe, tra l'altro, ex agenti delle forze dell'ordine in pensione.