Milano (askanews) - "Dieci proposte concrete che abbiamo presentato al candidato sindaco Stefano Parisi e su cui Milano Popolare pone la condizione della partecipazione a questa maggioranza. Aiuti concreti alla famiglia, dagli asili nido fino alla revisione dell'Isee". Così il capolista di Milano Popolare per le prossime amministrative e capogruppo alla Camera di Area Popolare, Maurizio Lupi, a margine della presentazione delle iniziative a sostegno della famiglia insieme al ministro per gli Affari regionali con delega alla famiglia, Enrico Costa.

La proposta "Asilo nido è un voucher che ogni famiglia può utilizzare per la scelta dell'asilo nido dove mandare il proprio figlio", ha aggiunto Lupi, spiegando che sarà di "600 euro perché è quello che il Comune oggi riconosce a un asilo nido paritario". Altro punto da affrontare è la "revisione dell'Isee, da cui deve uscire la valutazione della prima casa. In particolare case comprate a riscatto, case popolari, case in edilizia convenzionata case cioè che rappresentano la minima dignità per una famiglia di svolgere la propria vita". E infine "politiche attive per la famiglia, qui è al Governo che noi chiediamo con molta forza nella prossima Legge di Stabilità che ci siano risorse finalmente per il fattore famiglia, conciliazione lavoro famiglia, per permettere alla famiglia di svolgere il ruolo che è determinante in questa società".