Roma, (askanews) - Una lunga coda a Montecitorio, lungo via degli Uffici del Vicario, per rendere omaggio a Marco Pannella. Politici, giornalisti, ma anche tanti cittadini comuni, si sono messi in coda per portare un affettuoso saluto allo storico leader dei Radicali Italiani scomparso il 19 maggio a 86 anni.

Ad aspettare fuori l'arrivo del feretro una folta delegazione radicale, tra cui Emma Bonino e Marco Cappato:

"Speriamo che chi da ascoltatore da cittadino sta assistendo e si sta commuovendo di fronte a tutto questo, trovi la forza per non restare indifferente. Su questo mi piace citare Marco 'gli avversari non sono gli avversari politici su un tema o su altro. Sono gli indifferenti, perché con gli avversari siamo uniti dalla passione e dal dialogo'. Ecco è questo innanzitutto che non dobbiamo perdere".

Tra le prime autorità arrivate nella sala Aldo Moro, dove è stata allestita la camera ardente, il premier Matteo Renzi e la presidente della Camera Laura Boldrini. A rendergli omaggio anche il capo dello Stato Sergio Mattarella e l'ex presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

La camera ardente resterà aperta fino alle 22, poi la salma verrà spostata presso la sede dei Radicali per una veglia. Sabato si terranno i funerali laici a piazza Navona, infine Marco sarà sepolto nella sua città natale Teramo.