Piombino (Li), 4 dic. (askanews) - Il preliminare di vendita per il passaggio della Lucchini a Cevital sarà firmato il 9 o l'11 dicembre prossimi. Lo ha detto Fausto Fagioli (fim cisl) dopo incontro con nuovo proprietario Lucchini Issad Rebrab."Il preliminare di vendita sarà firmato il 9 o l'11 perchè il 10 Rebrab ha un impegno a Londra con il primo ministro algerino - spiega Fausto Fagioli della Fim Cisl - questo sarà un passaggio fondamentale perchè darà la possibilità di ordinare le materieprime per continuare la produzione nel reparto laminatoio". Per quanto riguarda il passaggio definitivo della Lucchini, prosegue il sindacalista, "è un'operazione complessa, ma crediamo che possa essere conclusa entro la fine di febbraio"."Rebrab ha garantito l'obiettivo della piena occupazione". Lo riferiscono i sindacati della Lucchini di Piombino, dopo l'incontro avuto stamani con Issad Rebrab, l'imprenditore algerino alla guida del gruppo Cevital, che ha rilevato lo stabilimento siderurgico."Dopo il preliminare di vendita - spiega Fausto Fagioli della Fim Cisl - torneremo a incontrarci per entrare nel dettaglio dell'assorbimento dei lavoratori, ma Rebrab ci ha garantito la piena occupazione".