Capri, (TMNews) - Lotta fai-da-te alla casta a Capri. Nell'isola azzurra sindaco e giunta da anni sono impegnati per dimostrare che può far politica attiva e ricoprire incarichi istituzionali anche soltanto per passione, a costo zero. Da quasi venti anni ad Anacapri, sindaci e amministratori pubblici rinunciano infatti a qualsiasi compenso economico, come spiega il primo cittadino, Franco Cerrotta."Noi abbiamo formato questa lista civica e una delle caratteristiche era di mettersi al servizio della cittadinanza, e quando ci siamo accorti che il bilancio scarno come quello del 1995 non permetteva alcun compenso, abbiamo sottoscritto un accordo per rinunciare all'indennità. Con questo risparmio negli anni si sono fatte opere pubbliche e servizi alla cittadinanza"Una sorta di lotta alla casta e ai privilegi, prima ancora che arrivassero tagli e spending review, che ha permesso di riportare il bilancio comunale in attivo. Ora l auspicio è che anche i giovani che ora cominciano ad appassionarsi della politica locale possano continuare il percorso intrapreso.