Roma, (askanews) - "'Estate tranquilla' è stata una buona operazione, ma visto che l'estate è quasi finita, stiamo per lanciare l'operazione 'Autunno tranquillo', e non è una battuta. Con i Nas abbiamo concertato una serie di operazioni strutturali di controllo e di monitoraggio, sia per quel che riguarda il settore agroalimentare, sia per quanto riguarda la task force sulle residenze per anziani e disabili e le operazioni a favore dei giovani, come il rispetto della normativa sul divieto di somministrare alcolici ai ragazzi sotto i 18 anni".Lo ha detto oggi il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, presentando a Roma i dati delle ispezioni dei carabinieri del Nas nei corso dei mesi estivi."Purtroppo quando vai a cercare qualcosa trovi, ma fortunatamente si trova sempre di meno rispetto alla mole di controlli effettuati e questo è un ottimo risultato - ha aggiunto - certo che quello che abbiamo trovato soprattutto sugli anziani è qualcosa fuori dalla concezione umana del trattamento del paziente o delle persone anziane, per questo vogliamo far sapere a tutti che i controlli saranno a tappeto e costanti"."L'altro aspetto a cui tengo è la prevenzione dell'abuso di alcolici da parte di giovanissimi - ha sottolineato Lorenzin - abbiamo fatto una normativa molto severa per proibire la somministrazione di superalcolici e alcolici ai ragazzi e combattere questa abitudine dell'ubriacatura del pomeriggio e in questo senso i nostri controlli saranno molto forti".