Roma, (askanews) - La ministra della Salute Beatrice Lorenzin ha fatto vaccinare i suoi bambini, i gemelli Lavinia e Francesco nati lo scorso giugno, poi - all'uscita del centro vaccinazioni della Asl RmE in via Plinio a Roma - ha lanciato un forte appello sull'importanza e la sicurezza dei vaccini: "Penso che nessuno più di me in Italia sia informato sui dati e la casistica degli effetti collaterali delle vaccinazioni, ma spero che il fatto che io sia così tranquilla nel vaccinare i miei figli, possa tranquillizzare le tante mamme, che ancora oggi hanno paura a vaccinare", ha dichiarato."Non bisogna aver paura delle vaccinazioni - ha ribadito con forza la ministra neo-mamma - perché salvano la vita dei nostri bambini e di quelli che sono intorno a loro. Perché i virus vivono intorno a noi: soltanto grazie alle vaccinazioni di massa questi virus non entrano nella nostra vita. E quando ci sono delle falle nel sistema vediamo bambini che muoiono di morbillo, epidemie di pertosse, problemi di meningite. Sono cose molto serie. Ognuno pensa che non possa capitare a te, ma non può capitare a te solo se tutti noi siamo vaccinati", ha concluso.