Roma (TMNews) - Dalle toilette al ristorante. E' il nuovo trend londinese: trasformare in locali quelli che erano vecchi bagni pubblici, portare nel sottosuolo i clienti. Con gli arredi originali, oppure no. Jayke Mangion, gestore del WC wine bar di Clapham, preferisce di no:"Abbiamo lavorato perché i clienti non si accorgano di nulla, se non lo capiscono dal nome".Il suo locale infatti ha conservato solo l'architettura e le porte in mogano di era vittoriana. Altri come The Convenience nel quartiere di Hackney sono un po' meno sottili. Così la Proprietaria, Katie Harris:"Abbiamo voluto conservare per quanto possibile gli arredi originali, ma naturalmente volevamo creare un'atmosfera dove la gente abbia anche voglia di mangiare".Il fatto è che con i prezzi degli immobili alle stelle, tutto lo spazio disponibile viene sfruttato al massimo a Londra e il prezzo divento una fattore decisivo. Lo spiega Ryan de Oliveira, manager del The Attendant Café a Fitzrovia:"Uno dei motivi per cui il proprietario ha scelto questi spazi per il caffé è proprio che si tratta di uno scantinato e che era una proprietà semi abbandonata. Rispetto ai prezzi degli affitti della zona, è un 50% in meno".E non sono solo bar. A Londra gli antichi bagni pubblici si stanno trasformando anche in cinema, club privé e perfino appartamenti.