Città del Vticano, (TMNews) - "Ribadisco quel che ho detto: non ci sono malattie specifiche, si tratta dell'indebolirsi per l'invecchiamento come il Papa ha detto più che chiaramente". Così il portavoce vaticano Federico Lombardi in merito alla notizia di un intervento al pace-maker, data dal 'Sole24ore', ha precisato: "L'informazione è corretta, c'è stata sostituzione di routine delle batterie del pace-maker che già c'era da lungo tempo, quindi non era un intervento rilevante di nessun genere. Rimane quel che abbiamo detto, questo non ha avuto nessun peso nelle decisioni. Il motivo è quello della percezione delle forze che diminuiscono con avanzare dell'età, come il Papa ha detto".