Roma, 4 giu. (askanews) - Il presidente del Pd Matteo Orfini non può dare "lezioni di moralità" dopo la nuova ondata di arresti legati all'inchiesta Mafia capitale. Lo ha detto la deputata romana del Movimento 5 stelle Roberta Lombardi: "Oggi - ha sottolineato - è arrivata la tanto attesa, e tanto temuta da qualcuno, seconda retata di arresti relativi all'inchiesta Mafia capitale. Tra questi, come era ampiamente prevedibile, c'è anche il nome di Andrea Tassone, che è l'ex presidente in quota Pd del municipio decimo, Ostia, di Roma".Si tratta, ha spiegato la parlamentare M5S, di "quello stesso Tassone che il commissario del Pd romano, nonché presidente del Pd nazionale, Matteo Orfini, non più di qualche mese fa difendeva a spada tratta e anzi proponeva per un secondo mandato in una conferenza stampa che si è svolta nella sede del Pd al Nazareno. Ecco, adesso quello stesso Matteo Orfini ci viene a parlare di pulizia che è stata messa in moto all'interno del Pd dal Pd stesso. Ora noi, questo genere di pulizia non lo accettiamo: lezioni di moralità e di legalità da parte del Pd le rimandiamo al mittente".