Roma, (askanews) - Un Don Matteo 2.0. O meglio uno spin off delle popolare fiction Rai, per incoraggiare chi è rimasto un po' indietro, a entrare nel "mondo digitale" e a prendere dimestichezza con il web e i suoi strumenti, dalle email ai social network. E' "Complimenti per la connessione", regia di Valerio Bergesio, venti brevi episodi da sei minuti, in onda dall'11 luglio alle 20.30 su Rai1, subito dopo il tg, con protagoni il Maresciallo Cecchini-Nino Frassica, il Capitano Tommasi-Simone Montedoro e Pippo, il sagrestano di Don Matteo, Francesco Scali.

Si tratta del primo progetto della Rai di inclusione digitale, che punta a insegnare divertendo, partendo proprio dalla caserma dei carabinieri della serie tv a Spoleto. Mentre il Maresciallo Frassica dà consigli a Pippo che ha deciso di diventare carabiniere, lui stesso necessita di lezioni di tecnologia, perché è arrivato il momento di svecchiarsi.

Nino Frassica: "Il capitano Montedoro insegna a me e a Francesco Scali come si usa internet, ecc.ecc. Quindi io so tutto, però fingo di non sapere niente".

"E' una sit-cort dove c'è spazio per la lezione, l'atmosfera di Don Matteo perché interverranno anche altri personaggi, siamo in pieno Don Matteo, però l'attenzione è focalizzata sulla caserma e la lezione di internet".

Serviranno anche al pubblico le lezioni di Simone Montedoro?

"Speriamo di convincere chi ancora non si è avvicinato a internet a cominciare a usarlo, ormai il mondo è digitale, soprattutto generazioni che ancora hanno timore magari con un piccolo aiuto del Capitano, del Maresciallo e di Pippo... Ci riusciranno, i nostri eroi, a connettere tutti?".

"Spero che riusciremo nell'impresa, appunto a far connettere chi ancora non è connesso".