Roma (askanews) - "Sono stanco di questi minuti di silenzio, lei, ministro Gentiloni, che poteva scegliere di dimettersi, è venuto qui ad ammazzare per la seconda volta Giovanni Lo Porto, si vergogni di questa sua scelta". Nell'aula dove il titolare della Farnesina riferisce dell'uccisione del cooperante italiano in un'operazione antiterrorismo degli Usa il Movimento cinque stelle passa all'attacco e con il deputato Angelo Tofalo si scaglia contro Gentiloni e il governo. La tensione sale e la presidente della Camera Laura Boldrini richiama all'ordine il deputato pentastellato: "Lei deve mantenere uno stile parlamentare in quest'aula, non è un libero cittadino, è un deputato. Si riferisca al ministro come ministro".