Tripoli (askanews) - Ambasciate sotto attacco a Tripoli. Nel giro di 24 ore nella città libica sono state colpite le sedi diplomatiche del Marocco e della Corea del Sud. Una bomba nella notte è esplosa all'entrata dell'edificio che ospita gli ambasciatori dello Stato africano, nel centrale quartiere di Ben Achour. L'esplosione ha danneggiato l'edificio e alcune macchine nelle vicinanze ma non ha provocato feriti. Il Marocco ha chiesto ufficialmente alla Libia l'apertura di un'inchiesta su quello che ha definito "un atto vile e criminale".L'ambasciata della Corea del Sud era stata invece attaccata solo 24 ore prima da un gruppo di uomini armati che ha ucciso due delle guardie libiche all'ingresso della sede e ne ha ferita una terza. Al momento dell'irruzione armata all'interno dell'edificio c'erano tre persone, fra cui due diplomatici, ma nessuno di loro è rimasto ferito.(Immagini Afp)