Roma, (TMNews) - La ripresa economica "rischia di essere senza lavoro". Lo ha sottolineato il premier Enrico Letta in una conferenza stampa a Palazzo Chigi. "Questo - ha detto Letta - è il più grande rischio che c'è in tutti i paesi occidentali. C'è bisogno di legare la crescita al lavoro, perchè c'è il rischio che in autunno riparta la crescita ma disaccoppiata dalle dinamiche occupazionali: è il rischio più grande che abbiamo"."Io e il ministro Saccomanni - ha aggiunto il presidente del Consiglio - siamo impegnati su questo. Noi vogliamo che la ripresa ci sia e non sia anemica, come è stato in Italia negli ultimi vent'anni".