Roma, (TMNews) - Enrico Letta non molla, mette sul piatto un rinnovato Patto di coalizione, "Impegno Italia" e lancia la sfida sulla leadership dell'esecutivo al suo compagno di partito e rivale Matteo Renzi, senza nominarlo."Io chiedo chiarezza, la chiedono i cittadini - ha dichiaratpo il premier - Soprattutto chi vuole venire qui al posto mio deve dirlo, bisogna giocare a carte scoperte".Dopo la presentazione del Patto di coalizione, rimane aperto il braccio di ferro sul governo tra il presidente del Consiglio e il leader del Pd. Il premier si era detto convinto che il suo progetto di rilancio dell'esecutivo avrebbe convinto gli alleati di governo, compresi i democratici. La prossima, forse risolutiva, mossa, per le sorti dell'esecutivo, tocca a Renzi, che ha promesso di chiarire la sua posizione alla riunione della direzione del Pd, anticipata di una settimana.