Roma, (TMNews) - Enrico Letta prende le distanze da sè tesso, il presidente del Consiglio parla all'assemblea del Pd e sa l'ironia per descrivere la situazione in cui si trova: "E' con profonda emozione sono qui oggi a fare un intervento che non avrei mai immaginato di fare in questa veste. Sono qui a dire quanto senta sulla spalle l'eccezionalità del momento. Questo è un governo che non è il mio governo ideale, non è il governo per il quale ho lottato. Posso aggiungere: non è nemmeno il mio presidente del Consiglio ideale"."Un'eccezionalità rispetto ai governi scelti dagli elettori. Un governo che veramente è di servizio al paese, non ci sono altre definizioni, per il quale il nostro partito ha fatto una scelta: l'Italia viene prima".