Roma, (TMNews) - Letta non teme "conseguenze" per le vicende giudiziarie "esterne" al governo. Il presidente del Consiglio lo ha detto alla stampa estera in Italia: "Vedo il governo stabile, concentrato sui suoi obiettivi e, come ho detto in questi giorni, non credo vi saranno conseguenze di nessun tipo rispetto alle vicende esterne di carattere giudiziario o di altro genere".