Roma (TMNews) - Il Movimento cinque stelle ha lanciato un "attacco alle istituzioni" ed è stata "eccessiva la tolleranza" nei confronti di molti comportamenti contrari "alle regole della democrazia". Il presidente del Consiglio Enrico Letta ha voluto difendere il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e ha definito l'occupazione e la bagarre alla Camera come "una vera e propria corrida".La richiesta di impeachment "è un atto grave, profondamente sbagliato, fuori da ogni regola, è una provocazione bella e buona che rappresenta un'ulteriore tappa di attacco alle istituzioni" ha osservato il premier. Quanto ai comportamenti messi in atto a Montecitorio, ha aggiunto Letta, "credo che ci sia stato un livello di tolleranza eccessivo, rispetto a modalità al di fuori di quelle consentite dalle regole democratiche".