Firenze (askanews) - "Nessuno in Ue è così stupido da impiccare un paese a una virgola però c'è un atteggiamento per cui il nostro paese è il problema. Rivendico il diritto alla verità, sono orgoglioso di portare la voce italiana in Ue con più forza e non per un interesse di bottega". Lo ha detto il premier Matteo Renzi dal palco della Leopolda a Firenze.