Roma, (askanews) - "Sono lacrime e sangue, soprattutto davanti a un governo che ha tagliato oltre il 36% dei costi delle Regioni e il Veneto non ha il coraggio di fare altrettanto con i ministeri, dove i tagli sono stati il 12-13%". Così il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha commentato le misure contenute nella legge di stabilità."La filosofia è quella di tagliare e non si ha il coraggio di applicare i costi standard, se si applicassero a 360 gradi i costi standard in tutta Italia avremmo un risparmio di 30 miliardi di euro che equivalgono piu o meno a un terzo dell'interesse sul debito pubblico".