Genova (askanews) - "Sono stufo di fare comizi blindati, non è democrazia. Uno manifesta con le idee, non con la violenza". Lo ha affermato il segretario della Lega, Matteo Salvini, commentando le contestazioni a Genova da parte di uncentinaio di militanti dei centri sociali, a margine di un comizio elettorale a sostegno del candidato del Carroccio alla presidenza della Regione Liguria, Edoardo Rixi."La democrazia - ha sottolineato il leader del Carroccio - prevede che ci sia gente che non la pensa come me ed esponga le sue idee pacificamente, ma non è democrazia cercare di impedire, di sfasciare e rompere le scatole a decine di poliziotti e carabinieri che invece di fare il loro lavoro devono proteggeremamme, papà e nonni che vengono a sentire un dibattito sulla Liguria. Questa - ha concluso Salvini - non è contestazione ma è mezza delinquenza".