Milano (TMNews) - La Lega Nord sospende il giudizio sulla riforma del lavoro annunciata dal premier Matteo Renzi e intanto raccoglie le firme per tentare di cancellare un'altra riforma, quella firmata dall'ex ministro Elsa Fornero. Un'iniziativa annunciata dal segretario del Carroccio, Matteo Salvini, durante un presidio a favore degli esodati davanti a un ufficio milanese dell'Inps: "Da Renzi abbiamo sentito tante parole, è in arrivo un'altrariforma del lavoro, noi preferiamo rimediare agli errori passati poi daremo un giudizio su Renzi. Aspettiamo i fatti. Noi intanto proveremo a cancellare la riforma Fornero, che ha massacrato lavoratori e famiglie, tramite referendum con una raccolta firme nelle piazze" ha detto Salvini. Il blitz del Carroccio nella sede dell'Inps è durato una decina di minuti tra la curiosità di alcuni cittadini in coda allo sportello e i malumori di altri che non hanno gradito l'irruzione.