Roma, (TMNews) - Vasta operazione della Polizia di Stato di Lecce nella lotta alla mafia. Gli agenti del Commissariato di pubblica sicurezza di Taurisano e del Reparto Prevenzione Crimine hanno eseguito 15 ordinanze di misure cautelari emesse nei confronti di altrettanti soggetti ritenuti responsabili di associazione a delinquere finalizzata al traffico, alle detenzione e cessione di droga ed estorsione aggravata dal metodo mafioso.L'operazione "Tam Tam" - questo il nome - è nata dalla liberazione di Tommaso Montedoro, avvenuta nel luglio 2012. Appena uscito dal carcere di Taranto il soggetto incontrava sulla strada di ritorno Rosario Sabato e fin dai primissimi giorni di libertà si documentavano stretti contatti tra i due finalizzati soprattutto all'approvigionamento e allo spaccio di sostanze stupefacenti.Gli agenti hanno così smascherato l'associazione di stampo mafioso ricollegabile a uno storico gruppo mafioso con collegamenti operativi con il clan dei fratelli Antonio e Andrea Leo. La Polizia ha inoltre incastrato la struttura organizzativa dedita stabilmente al traffico di sostanze stupefacenti alla quale partecipavano, oltre agli appartenenti al clan mafioso, altri soggetti inclini allo spaccio di stupefacenti.