Roma (askanews) - C'è un luogo, nel Centro Italia, che racchiude l'impronta di un buon vivere fondato su ritmi naturali, sulla bellezza dell arte, sulla qualità dell ambiente e sulla eccellenza dei prodotti enogastronomici. È un territorio a cavallo tra Marche e Umbria, che si estende dagli Appennini al litorale adriatico, tra morbide colline e città cariche di storia e di cultura come Urbino, Gubbio, Pesaro e Senigallia. Si chiama Terra del Duca ed è individuato dalla storica comune appartenenza al'antico Ducato di Montefeltro.

Le quattro città coinvolte in questo progetto presentato dall'Enit al Wtm di Londra, hanno tutto ciò che un viaggiatore senza fretta, e attento ai particolari, può chiedere: le colline pittoriche e i monti selvatici che attraversano le Marche e l'Umbria; il mare Adriatico con un tratto di costa accogliente e tranquilla; giacimenti artistici patrimonio dell umanità; profumi, sapori e saperi di cucina di straordinaria varietà; un innato e diffuso senso dell ospitalità.