Isola di Capri (askanews) - Le maglie di Maradona, Careca e Cavani. Sono tutti pazzi a Capri per le divise storiche del Napoli calcio. Un pezzo di storia raccontato attraverso le maglie indossate dai suoi grandi campioni. I due scudetti e le coppe vinte dagli azzurri, aneddoti e curiosità grazie alla collezione storica di Nino Mosca, caprese che da molti anni raccoglie, con pazienza e tra mille difficoltà, i cimeli della sua squadra del cuore. E che oggi ha portato in mostra sull'isola azzurra."Non sono mai uscite da casa mia queste maglie ma l'occasione è stata i trenta anni del club Capri. Ho voluto fare questa iniziativa per beneficenza e perché dopo tanti sacrifici e soldi investiti volevo fare vedere un po' di cose", ha spiegato Mosca.Alcune magliette sono state conservate senza neppure lavarle e sono ancora oggi identiche a come furono indossate. Alla mostra "Come una seconda pelle" si parte dagli anni sessanta, con una mitica numero dieci, passando naturalmente per Maradona, Giordano, Renica, per finire con i campioni più recenti quali Lavezzi, Cavani, De Sanctis ed Hamsik, con il completo indossato in occasione della finale di Coppa Italia 2014. Una passione, quella di Nino, nata in maniera molto semplice nel 1990, che nel tempo lo ha portato a diventare uno dei maggiori collezionisti internazionali di maglie e altri cimeli del Napoli.