Quasi due donne su tre non si sentono rappresentate dalle case di moda, che si parli di passerella o di pubblicità. Il modello “fisico” è unico e non tiene conto delle diverse corporature delle donne. Modelle, attrici e blogger stanno aprendo la via a una nuova cultura del fisico. Come le aziende di moda sapranno adattarsi a questo nuovo corso?