Palermo (askanews) - Si è conclusa con successo, sulla Via del Mito, l'edizione 2015 della storica corsa Targa Florio Classica. Ad imporsi è stata la coppia Moceri-Bonetti a bordo della Fiat 508. Tra i protagonisti del Ferrari Tribute, da registrare la bella affermazione di Guilla Crisafulli sulla California. Gli equipaggi e le auto, in arrivo da tutto il mondo, hanno tagliato il traguardo a Castelbuono, nel cuore delle Madonie, dopo quattro giorni in cui hanno attraversato i luoghi più suggestivi delle provincie di Palermo e Trapani, animando le sfide di precisione della gara di regolarità storica.Particolarmente emozionante è stato, lungo la tappa sulla Via del Mito, il passaggio di auto ed equipaggi dinnanzi alle leggendarie tribune di Floripoli, che furono teatro un tempo dei successi dei grandi nomi dell'automobilismo internazionale.Quindi il passaggio tra due ali di folla a Cefalù, dove sotto l'imponente cattedrale normanna, divenuta recentemente patrimonio dell'Unesco, la città ha dato il proprio saluto agli equipaggi. Quindi l'arrivo nel centro di Castelbuono, caratteristico comune delle Madonie del medio circuito e sempre al centro della versione rally della Targa Florio, anch esso ricco di storia e tradizione. La Targa Florio Classica è organizzata dall'AC Palermo in collaborazione con l'Automobile Club d Italia ed ACI Storico.