Roma (TMNews) - "Ho seguito Beppe Grillo nelle tappe che ha fatto nel Lazio e addirittura la prima volta che l'ho contattato è stato dopo la mia candidatura". Lo afferma Davide Barillari, candidato del Movimento 5 Stelle alla presidenza della Regione Lazio, intervistato da TMNews. Grillo "non ha influito minimamente sulla scelta dei candidati, così come non c'è stata alcuna influenza su quello che facciamo nel Lazio", continua Barillari sottolineando che "Grillo ha dato semplicemente il via all'incredibile sogno che è il Movimento 5 Stelle, ma senza interferire sulle nostre regole interne, né sui candidati, né sul programma". Gianroberto Casaleggio, cofondatore con Grillo del M5S "l'ho incontrato solo una volta a Milano, quando sono andato a trovarlo assieme a un gruppo di candidati. E' stata una discussione molto intensa. Abbiamo parlato di politica e lui ci ha dato, non i famosi diktat, ma, da persona che conosce a fondo i mezzi di comunicazione e la Rete, ci ha dato tanti consigli utili. E' stato come un amico che ci ha potuto indirizzare verso scelte che poi si sono dimostrate molto giuste".