Milano (askanews) - La campionessa francese di nuoto Laure Manaudou è stata sorpresain un negozio Eurodisney con 200 euro di souvenir rubati. Fermata mentre stava uscendo dalla boutique con la figlia e un'amica, non è stata in grado di mostrare uno scontrino chegiustificasse gli oggetti che aveva in borsa; quindi è stata portata alla stazione di polizia dove le è stato fatto solo un richiamo formale. Gli investigatori hanno fatto sapere che nonsono stati in grado di accertare se davvero la merce è stata rubata perché le telecamere di sorveglianza non hanno ripreso la nuotatrice in flagranza.La campionessa olimpica non ha dato spiegazioni ufficiali, ma ha scritto un tweet in cui se l'è presa con la stampa, dicendosi disgustata dai "giornalisti bugiardi", senza però raccontare neidettagli come sono andate le cose.