Roma (Askanews) - "Al sud non serve assistenza mabisogna accompagnare l'efficienza della pubblicaamministrazione". E' questa la lettura del ministro per gliAffari regionali, Maria Carmela Lanzetta, che in un'intervista adAskanews, ha commentato i dati del rapporto Svimez. La verità, haaggiunto il ministro Lanzetta, "è che vanno accompagnate leamministrazioni locali, le università, va fatto un lavoro disupporto perchè il dramma del sud è la perdita dei giovani cherappresentano la potenzialità attraverso la quale possiamo usciredalla fase di stasi". Una vera e propria "emigrazione di cervellie di braccia che al sud non ci possiamo più permettere. Tuttidobbiamo essere consapevoli dal Governo, alle Regioni, agli entilocali fino ai cittadini" ha concluso Lanzetta.