Napoli, (TMNews) - Entusiasmo ma anche linea dura contro la microcriminalità. Con questo spirito il nuovo capo della Squadra mobile di Napoli, Fausto Lamparelli ha assunto il suo incarico nel capoluogo campano. 51enne originario di Benevento ed ex capo della Mobile di Genova, Lamparelli ha promesso impegno contro le baby gang. "La squadra mobile svolge un contrasto ai reati contro i minori, ma quando interveniamo come società siamo già sconfitti. La nostra analisi criminale è finalizzata a individuare i migliori strumenti di contrasto ma arriva quando la società ha già pagato un prezzo altro".Lamparelli ha diretto diverse squadre mobili, anche quella di Bari, ma a Napoli non ha mai ricoperto alcun ruolo lavorativo. Nel capoluogo campano, però, si è laureato 25 anni fa in giurisprudenza.