Roma, (askanews) - Dopo Asterix, la zecca di Parigi (la Monnaie) ha deciso di rendere omaggio al celebre personaggio nato dalla penna di Antoine de Saint-Exupery, il Piccolo Principe, che quest'anno festeggia 70 anni. E' dunque in vendita una serie di 12 pezzi dal valore facciale di 10 euro.Qui siamo nella zecca di Parigi, un complesso di oltre 20mila metri quadrati: un'istituzione fondata nell'864, l'unica abilitata a battere moneta in Francia. Ma nonostante il nome, non si trova a Parigi ma a Pessac, vicino Bordeaux. Ogni anno vengono emesse circa 1 miliardo e mezzo di monete, ovvero 5mila tonnellate. Gli euro francesi, ovviamente, ma anche numerose monete commemorative. Come quelle del Piccolo principe."La nostra è una istituzione molto conosciuta e una delle più antiche al mondo - dice Jacky Frehel, direttore dell'istituto - e abbiamo richieste di ordine da mercati di diversi Paesi, come il Guatemala, la Thailandia, l'Uganda o il Qatar".La star del 2016 è il Piccolo Principe: attraverso le 12 monete si compie un vero e proprio viaggio, quello dell'eroe di Saint Exupery nei luoghi più significativi della Francia, come Mont Saint Michel, Versailles, Notre Dame de Paris. Ed ancora il Piccolo Principe viene raffigurato mentre gioca a bocce, fa della vela o visita i castelli. Si possono acquistare alle poste francesi, fino al 26 settembre, per un valore di 120 euro - la serie completa. Realizzati anche due esemplari dal valore facciale di 50 e 55 euro. Altrimenti, la serie è acquistabile on line.